Logo ufficiale del Progetto Parco Nazionale del LocarneseLogo ufficiale di Candidato Progetto Parco Nazionale
 
 
 

News

Lo sapevi che il Monte Verità porta questo nome perché i suoi fondatori (Henry Oedenkoven e Ida Hofmann) dicevano che lì avrebbero vissuto una vita vera? E lo sapevi che proprio le persone che hanno fatto la storia della celebre collina asconese sono il cuore dello spettacolo itinerante di Stefania Marianim“I Segni dei Sogni”? L’ultima rappresentazione al pubblico si è tenuta domenica scorsa davanti agli occhi meravigliati di un nutrito gruppo di persone. Te ne diamo un assaggio nell’album dei ricordi del futuro Parco Nazionale del Locarnese.

Le gallerie fotografiche degli eventi e delle feste degli enti, delle associazioni locali e del Parco sul territorio sono sempre aggiornati sul sito parconazionale.ch, trova i tuoi scatti preferiti.

 

Clicca per vedere la newsletter del Parco

Mai stati a un concerto polifonico? Allora preparatevi alla sorpresa perché Goccia di voci è una formazione davvero unica nel suo genere. Per scoprirne la forza basterà varcare la soglia della chiesa di Madonna di Ponte, a Brissago, domenica 23 ottobre alle 17. Dopo il concerto sarà offerto un goloso rinfresco. L’entrata è libera.

Leggi tutto...

Polenta dorata e spezzatino di cervo fumante: ancora una volta sono stati i sapori tipici della sua regione e delle sue valli, gli ambasciatori del futuro Parco Nazionale del Locarnese sulla piazza nazionale e non solo. Sono infatti queste le specialità autunnali che ieri hanno rappresentato il nostro territorio di fronte ai Parchi europei e svizzeri e ai membri di organizzazioni, atenei e uffici turistici internazionali riuniti da lunedì nel Canton Vaud per il loro incontro annuale. Al pomeriggio di porte aperte non sono mancati anche i politici nazionali e cantonali tra cui i Consiglieri Nazionali Olivier Feller e Stefan Mueller Altermatt, pure Presidente dell’associazione elvetica Rete dei Parchi, accanto ad abitanti e ospiti del Parco regionale del giura vodese che hanno potuto degustare la polenta “Onsernone” con un tocco di farina bona macinata nei Mulini di Loco e Vergeletto accompagnata dalla carne di cervo fornita dalla Macelleria Freddi di Intragna.

Leggi tutto...

Lo sapevi che gli agricoltori attivi nella regione del futuro Parco Nazionale del Locarnese sono sempre meno? Con meno bestiame che sale ai monti e che bruca l’erba, è sempre più difficile curare prati e pascoli, mantenendo gli spazi aperti. Un aiuto a chi ancora si occupa della gestione del paesaggio rurale può però essere definito su misura, come nel caso dei Monti di Brissago a Bassuno-Boredo e dei prati secchi tra Naccio e il Pizzo Leone, dove lo scorso settembre una squadra di entusiasti civilisti ha contribuito al recupero di alcune aree in collaborazione con gli enti e attori locali, l’Associazione Naturnetz Ticino e il Candidato Parco Nazionale. Il progetto, sostenuto anche dall’Ufficio cantonale della Natura e del Paesaggio e dalla Confederazione, si concluderà nelle prossime settimane con la costruzione di un recinto in legno per le pecore, che aiuterà l’agricoltore locale incaricato a riorganizzare il pascolo sui monti.

 

Clicca per guardare la newsletter del Parco

Una giornata alla scoperta del nostro territorio, due itinerari tra villaggi e montagna, tre incontri culturali e golosi; questi gli ingredienti della seconda edizione di “Tre Terre d’autunno - In viaggio, giocando tra gusto e cultura” che si terrà domenica 9 ottobre tra Cavigliano e Tegna. Di tappa in tappa e lungo un percorso da creare a piacimento, i più piccoli avranno la possibilità di raccogliere dei timbri con i quali potranno poi ritirare un piccolo premio allo stand del futuro Parco Nazionale del Locarnese.

Leggi tutto...

Ha preso il via mercoledì scorso la prima fase dei lavori di ristrutturazione dei due edifici sull’Alpe di Corte Nuovo, nelle alte Centovalli. Lanciata a metà agosto, la raccolta fondi “Griffa una pioda” sta dando infatti i suoi frutti. “Grazie agli oltre 180 benefattori, allo Studio di architettura Silvano Berri di Gordola e al sostegno determinante del Candidato Parco Nazionale del Locarnese, la ristrutturazione della piccola baita ha avuto inizio – spiega il presidente del Patriziato di Borgnone Giuseppe Maggetti – è un primo passo verso il rilancio dell’Alpe in chiave turistica. L’anno prossimo gli escursionisti avranno già a disposizione un rifugio alpino dove sostare e dormire. Ciò non toglie che Griffa una pioda è ancora aperta: serviranno molti più soldi per portare a termine tutto il progetto!”.

Leggi tutto...

Continuano al Monte Verità i mercoledì all’insegna de “I Segni dei Sogni”, lo spettacolo all’aperto e itinerante di Stefania Mariani che porta alla scoperta della storia, degli incontri, delle idee che hanno caratterizzato e abitato la celebre collina. Una programmazione è prevista per sabato 15 ottobre. La rappresentazione è gratuita, i posti sono limitati e l’iscrizione è obbligatoria.

Leggi tutto...


Quale miglior modo per salutare l’estate, che rivivere i momenti passati insieme in allegria alla scoperta del nostro territorio, passeggiando di valle in valle, in sella alla bicicletta o a bordo di un segway, oppure attorno ad una tavola imbandita di prodotti di casa nostra? Se negli ultimi mesi hai partecipato ad uno o più appuntamenti con gli enti, le associazioni locali e il futuro Parco Nazionale del Locarnese, cercati e cerca i tuoi amici negli albums dei ricordi del Parco, insieme ai paesaggi tipici, ai giochi e alle attività vicini alla natura e alle delizie nostrane.

Ti piace una fotografia? Richiedila all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Clicca per vedere la newsletter del Parco

Cäsi, Tobi e Camilla, si chiamano così gli asinelli di Erica Bänziger, protagonisti di un tour di due ore lungo la Melezza, proposto con uno sconto esclusivo del 10% per i membri del club Coop Hello Family fino a fine ottobre.

Leggi tutto...

Le soleggiate giornate settembrine si prestano ancora a belle escursioni sui sentieri del Candidato Parco Nazionale del Locarnese, se poi si può approfittare di uno sconto sui mezzi di trasporto, l’occasione è da prendere al volo.

Leggi tutto...

Per capire come si viveva un tempo non c’è miglior modo che percorrere a piedi una storica via di comunicazione come la Via del Mercato, cuore della prossima escursione organizzata da TicinoSentieri nel territorio del Candidato Parco Nazionale del Locarnese, in programma il prossimo 23 settembre.

Leggi tutto...

Si conclude domani una nuova tappa degli interventi di recupero di alcune aree prative sui Monti di Brissago, in località Bassuno-Boredo e sui prati secchi tra Naccio e il Pizzo Leone.

Leggi tutto...

Un mix di natura, musica e movimento caratterizzerà la giornata popolare in programma domenica 18 settembre a Bordei.

Leggi tutto...

Sul Monte Verità di Ascona è tempo di viaggiare con “I Segni dei sogni”, lo spettacolo all’aperto e itinerante di Stefania Mariani che porta alla scoperta della storia, degli incontri, delle idee che hanno caratterizzato e abitato il Monte Verità. Rivolta inizialmente alle classi delle scuole elementari, la rappresentazione ha riscosso un notevole successo e oggi si presenta al pubblico con un cartellone ufficiale. “I Segni dei Sogni” andrà in scena ogni mercoledì pomeriggio fino al 12 ottobre. Un programma speciale è previsto per sabato 15 ottobre. I posti sono limitati e l’iscrizione è obbligatoria.

Leggi tutto...

Oltre 70 esperti, tra rappresentanti delle Istituzioni, professori, gestori e tecnici del territorio, sono confluiti giovedì e venerdì sul Monte Verità di Ascona per partecipare al seminario “Paesaggi culturali della Svizzera. Nuovi metodi ed esperienze per la caratterizzazione e identificazione”, organizzato da Ufficio federale dello sviluppo territoriale, Ufficio federale dell’ambiente, Dipartimento del territorio del Canton Ticino, Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio, Rete dei parchi svizzeri e Candidato Parco Nazionale del Locarnese (PNL).

Leggi tutto...

Lo sapevate che all’inizio del Novecento il Monte Verità era abitato da riformatori, idealisti, letterati, scrittori, poeti e artisti in cerca di rifugio e pace? E lo sapevate che tutti loro, riscoprendo il contatto con la natura e lavorando giardini e campi, ribattezzarono alcuni luoghi come “Il prato Parsifal”, “La rocca di Valchiria” e “Il salto di Harras”, nomi cari anche alla popolazione di Ascona? Sono questi uomini e donne i protagonisti dei “Segni dei sogni”, un percorso teatrale immerso nel bosco del futuro Parco Nazionale del Locarnese, fatto di immagini, parole e giochi, che è anche un invito agli abitanti a rivivere la storia di casa nostra. Le famiglie e i bambini sono benvenuti!

 
Lo spettacolo è proposto ogni mercoledì dal 14 settembre al 12 ottobre, alle ore 16. Una rappresentazione è prevista sabato 15 ottobre alle ore 15. L’entrata è libera e il numero di partecipanti è limitato. È richiesta l’iscrizione a:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , 091 785 40 40.

 

Scarica la locandina

 

Clicca per guardare la newsletter del Parco