Logo ufficiale del Progetto Parco Nazionale del LocarneseLogo ufficiale di Candidato Progetto Parco Nazionale
 
 
 

News

 

Si è alzato il sipario sul rinnovato Ostello Villa Edera ad Auressio e il progetto di gestione centralizzata e messa in rete dell’Infopoint e degli ostelli d’Onsernone. Soddisfatto il Sindaco d’Onsernone, Cristiano Terribilini, che ha ringraziato gli enti sostenitori ribadendo l’impegno dell’ente pubblico e degli operatori privati nel valorizzare “quello che già abbiamo migliorando la qualità dell’offerta”. Soffermandosi poi sul ruolo centrale del Candidato Parco nazionale del Locarnese definito “fondamentale, non solo per l’importante contributo finanziario ma soprattutto per il fatto che grazie a questo progetto di ampio respiro abbiamo iniziato a ragionare sul territorio affrontando le tematiche con uno sguardo regionale! Grazie al Parco, che già ora che non c’è è un attrattore turistico, oggi inauguriamo una nuova iniziativa ma soprattutto un nuovo modo di pensare l’organizzazione turistica della nostra Valle!”

 

Oltre cento persone insieme alle autorità vallerane, regionali e cantonali presenti – fra cui i Gran Consiglieri Germano Mattei, Bruno Buzzini e Nicola Pini, che è anche Manager regionale Valle Onsernone – hanno brindato lo scorso fine settimana al nuovo look dell’Ostello di Villa Edera ad Auressio e al progetto di gestione centralizzata e messa in rete dell’Infopoint, delle case per gruppi e degli ostelli pubblici o para-pubblici presenti in Valle Onsernone. Promossa da Comune e Pro Onsernone nell’ambito del progetto di sviluppo socio-economico Onsernone020, il progetto è stato sostenuto dall’Ente Regionale di sviluppo e dal Candidato Parco Nazionale del Locarnese, realtà quest’ultima, “fondamentale per la sua realizzazione”, come espresso nel suo discorso dal Sindaco di Onsernone, Cristiano Terribilini. “Il Parco per noi ha un ruolo che va ben oltre l’aspetto finanziario. È grazie ad esso, infatti, che oggi siamo qui ad inaugurare una nuova iniziativa sì, ma soprattutto un nuovo modo di pensare l’organizzazione dell’offerta turistica della nostra Valle. Ciò significa ragionare sul nostro territorio affrontando le tematiche con uno sguardo regionale; trovando soluzioni che possono essere applicate in Onsernone così come nelle Centovalli e negli altri comparti coinvolti.” Il primo passo in questa direzione era stato fatto con l’apertura dell’Infopoint da parte della Pro Onsernone ed in particolare del suo presidente Luca Dellamora. “Con il fondamentale sostegno finanziario dell’Organizzazione turistica Lago Maggiore, rappresentata qui oggi da Fabio Bonetti, l’Infopoint aveva segnato l’avvio anche in Onsernone di un nuovo modo di accogliere i turisti”, ha ricordato il Sindaco, ribadendo l’impegno dell’ente pubblico e degli operatori privati di valorizzare quello che già abbiamo, migliorando la qualità dell’offerta e creando una vera cultura dell’accoglienza, rallegrandosi a questo proposito per la nascita del gruppo esercenti che ha già in serbo alcune soprese. Un grande ringraziamento è andato poi al nuovo responsabile della gestione condivisa delle strutture, Mike Keller, giovane 35enne nato a Crana che, dopo un lungo percorso costellato di esperienze umane e professionali in giro per il mondo, è rientrato a Russo per cogliere la sfida di gestire questo ostello diffuso d’Onsernone. “La gestione comune delle strutture pubbliche – in particolare di Villa Edera, Casa Schira e Ostello Vergeletto – costituisce la prima fase del progetto di messa in rete”, ha puntualizzato Cristiano Terribilini. “In una seconda fase, è nostra intenzione coinvolgere anche le strutture private, pensioni, affittacamere, B&B e rustici di vacanza. Abbiamo anche già avuto i primi contatti con le autorità italiane del Comune di Craveggia, con i quali si potrà collaborare per la capanna Monfracchio”. Dopo il discorso ufficiale, i presenti hanno potuto gustare un piatto di Pastaruc, piatto tipico di Loco, preparato dalla società ricreativa Garina, e divertirsi a ritmo della musica folk, rock e irish dei Gyrumetha. Nella foto, davanti a Villa Edera, da sinistra: Fabio Bonetti (Direttore Organizzazione turistica regionale), Cristiano Terribilini (Sindaco di Onsernone), Mike Keller (responsabile Info point e Ostelli Valle Onsernone), Nicola Pini (Gran Consigliere e Manager regionale Valle Onsernone), Samantha Bourgoin (Direttrice Progetto Parco Nazionale del Locarnese) e Luca Dellamora (Presidente Pro Onsernone).

 

f62r0001

 

f62r0060