Logo ufficiale del Progetto Parco Nazionale del LocarneseLogo ufficiale di Candidato Progetto Parco Nazionale
 
 
 

Palagnedra

Dalla collina alla zona alpina


Descrizione 


progetto parco_nazionale_locarnese_palagnedra_5bLa Riserva forestale di Palagnedra, sul versante destro delle Centovalli, si alza a cuneo dall’abitato di Palagnedra fino allo spartiacque del Ghiridone. È un tassello di un vasto territorio a carattere preminentemente forestale, particolarmente complesso e interessante dal profilo geologico. Nel cuore della Riserva si ritrova un’antica fornace della calce, recentemente restaurata. All’eccezionale estensione altimetrica è riconducibile la presenza dell’insieme delle fasce vegetazionali, dalla collinare all’alpina. Il maggior complesso forestale è quello della faggeta. Spicca la presenza dell’abete rosso, diffuso a quote insolitamente basse. Notevoli i boschi pionieri d’alta quota, dominati dall’ontano verde, dal sorbo degli uccellatori e dal raro sorbo alpino, con avamposti situati attorno a 2100 m s.l.m. 


Sentiero consigliato


progetto parco_nazionale_locarnese_palagnedra_2aNell’universo delle faggete e dei boschi di abete rosso 

Un circuito nel regno del faggio di Palagnedra e in boschi di abete rosso di grande pregio estetico. Osserviamo pietre dalle sfumature inusuali, segno di una geologia ricca e complessa. La fornace per la produzione della calce, rimessa a nuovo, ovvero sulle orme dei nostri antenati, che hanno intensamente sfruttato il territorio.

 

Punto di partenza: Palagnedra (657m) 

Punto di arrivo: Palagnedra (657m) 

Lunghezza: ca. 4km

Durata:  2h30min. 

Dislivello: 165m

 

 

 

 

 

 

 icon Scarica la presentazione completa della Riserva e del sentiero

 icon Scarica la cartina del sentiero consigliato


palagnedra tutte